martedì 23 maggio 2006

Orata con patate al forno


Direttamente dal numero di Maggio di S&P ecco un'altra ricetta direi semplicissima. L'orata è tra i pesci che preferisco insieme a crostacei e acciughe ma ho sempe il problema della fantasia su come cucinarla. Al forno (già fatto) sotto sale (già fatto) ..ecco allora un'idea che mi è sembrata ottima anche per il contorno di patate e pomodorini..

Ecco gli ingredienti (sempre 4 persone)

4 orate di ca 300 gr. ciascuna
1,2 kg di patate
12 pomodorini ciliegia
aglio
20 olive taggiasche oppure verdi
origano
olio
sale e pepe

Laviamo le patate sbucciamole e facciamole a fettine. Le mettiamo in una pentola di acqua fredda e le facciamo cuocere per 20 minuti.

Disponiamo in una teglia l'olio i pomodorini 4 o 5 spicchi di aglio non sbucciati e le olive. Sopra mettiamo le pataete e condiamo con sale pepe e origano.

Prepariamo i pesci: laviamo e togliamo le lische e le interiora. Sistemiamo le orate sul letto di patate le condiamo con olio pepe e origano e inforniamo a 180 gradi per mezz'oretta.

E il gioco è fatto.

3 commenti:

Antonella ha detto...

alla faccia che bei piattini che fa la mia EX RESPONSABILE proprio un bravo Dunnin!!! spero di assaggaire presto qualcosa queste foto mi fanno venire l'acquolina in bocca!!! baci baci

cannella ha detto...

Qui ci diamo all'orata, raffinatissimo pesce!
Allora hai fotografato la scatola bretone per il meme??

sediciaprile ha detto...

Cannella chiama e io corro...ma di latta ne ho una sola!!